Le Capsule Nespresso al Ginseng

Acquistare Cialde Nespresso al Ginseng

Chi possiede una macchina da caffè Nespresso può preparare un caffè davvero speciale utilizzando delle capsule al ginseng: di cosa si tratta?

 

Che cos’è il gingseng?

 

Con il termine ginseng si fa riferimento alle radici di alcune piante appartenenti alla famiglia delle Araliaceae, le quali vantano, grazie alla loro particolare composizione biologica, delle proprietà molto interessanti.

Il ginseng, infatti, è un potente energizzante, un autentico ricostituente, ed ha un effetto antiossidante davvero molto accentuato; in tanti, inoltre, attribuiscono al ginseng ulteriori proprietà, le quali sono tuttavia in attesa di una conferma ufficiale da parte della scienza.

 

Il caffè al ginseng, un’autentica delizia

 

Il caffè al ginseng, dunque, è una bevanda davvero speciale, la quale abbina al proverbiale effetto eccitante del caffè anche una profonda azione energizzante.

 

Capsule al Ginseng della Nespresso in vendita online

 

Questo caffè è eccezionale anche dal punto di vista del sapore e dell’aroma: il gusto di questa bevanda è molto ricco, intenso, e la tradizionale aroma del miglior caffè è sfumata con note dal sapore dolce e delicato.

Le capsule al ginseng Nespresso, ovviamente, sono un’ottima scelta per chi pretende un caffè di alta qualità: questo brand, infatti, è leader nel settore, e non ha davvero bisogno di presentazioni.

 

Dove acquistare le capsule Nespresso al ginseng

 

Se si è interessati all’acquisto di capsule Nespresso al ginseng si può scegliere di acquistarle online: in rete sono assai numerose le proposte interessanti da parte degli e-commerce specializzati, senza ovviamente trascurare la grande comodità dell’ordine effettuato da casa, con pochi click, e della consegna domiciliare.

Un ottimo e-commerce presso il quale è possibile acquistare delle capsule Nespresso, incluse quelle al ginseng, è certamente allegricaffe.com.

Allegri Caffè propone una ricca gamma di capsule dei più importanti brand del settore, nonchè numerose capsule compatibili, offrendo prezzi molto competitivi. Clicca qui!

Questo sito web, inoltre, affida le sue consegne in modo esclusivo a corrieri specializzati, assicurando così al cliente delle spedizioni molto celeri e rigorosamente tracciate.

Come preparare un gustoso aperitivo

Corso per Cuoco Professionista

Per avere un aperitivo degno di nota il primo step è sicuramente scegliere gli accostamenti giusti.

Per questa proposta si parte dalla scelta di un buon prosecco, freddo al punto giusto.

 

Preparazione aperitivo

 

Palline di riso:

Fare bollire in abbondante acqua salata 500 gr di riso originario, a cottura ultimata scolarlo.

Condirlo con olio e succo di 2 limoni.

Comporre delle palline (come quelle da ping pong) riponendole su un piatto da portata rettangolare.

Spolverare con erba cipollina.

Servire freddi.

 

Tonno scottato

 

Tagliare a dadini una fetta di tonno piuttosto grande e scottarla da entrambi i lati su una piastra.

Porre i dadi su un piatto da portata quadrato.

Scottare in piastra anche dei pomodorini tipo ciliegino, metterli in una scodella sciacciandoli leggermente in modo da poterne asportare la pellicina esterna.

Aggiungere olio di oliva e olive nere denocciolate e sminuzzate.

Condire i dadi di tonno guarnendo con salsa di aceto balsamico.

Corsi Professionali per Cuoco

Zucchine “avvolte”

 

Lavare quattro zucchine medie, tagliarle a fette sottili e cuocerle in piastra.

Porle su una tagliere e aggiungere dentro ad ognuna un cucchiaino di formaggio fresco aromatizzato al timo.

Avvolgerle e riporle su un piatto da portata tondo.

Guarnire spolverandole con chicchi di ribes rosso.

 

Uva bianca in “vassoio”

 

Preparare dei quadratini di pan carrè da tramezzino e farli dorare lievemente in superficie con un breve passaggio in grill.

Spalmare sui quadrati un velo di gorgonzola morbido e ultimare con un chicco di uva bianca (precedentemente lavata e asciugata) tagliato a metà nel senso trasversale.

Servire su un piatto da portata tondo.

 

Chicche di salmone affumicato

 

Tagliare le fette di salmone in modo da regolarizzarne la forma a quadrato e porle su un tagliere.

Preparare altrettanti dadi di formaggio primo sale condito con olio di oliva e pepe verde ponendone uno per ogni fetta di salmone.

Chiudere a sacchetto con un filo di erba cipollina.

Servire su un piatto da portata quadrato guarnendo con chicchi di pepe verde.

 

Questo è solo uno spunto, ma ci sono tanti modi per imparare a cucinare come un cuoco professionista!

Calcio in tv e pizza a domicilio a Messina

pizza consegna a domicilio messina

C’è la partita della vostra squadra preferita in TV e non volete scomodarvi per preparare la cena? Nulla di più lecito, ovviamente. Tutti desiderano dopo una giornata di lavoro potersi godere la partita attesa ma il proprio stomaco, come quello dei componenti della famiglia, prima o poi potrebbe richiedere le sue giuste attenzioni gridando di aver fame.
pizza consegna a domicilio messinaSe la vostra residenza è Messina, siete davvero fortunati perché consultando il sito ciboon.it potrete ritrovarvi il cibo da voi preferito direttamente a casa vostra e senza scomodarvi.
Non temete per gli eventuali gusti perché con ciboon.it vengono soddisfatti tutti i palati in tre semplici mosse.

Basta, infatti, indicare il proprio indirizzo o quello dell’amico con cui vedrete la partita, quindi, attenzione ad indicare l’abitazione dove si vuole far arrivare il cibo ordinato.
Una volta stabilito l’indirizzo esatto, si può scegliere il ristorante preferito che può essere pizzeria, paninoteca e tanto altro che compariranno in una lista in ordine di distanza dal luogo della consegna. Il tutto ovviamente avviene con estrema chiarezza perché vengono indicati anche i feedback degli utenti che hanno già usufruito del servizio, il costo della consegna a domicilio e l’orario in cui si stima la consegna.

Ultimo passo è quello di scegliere dal menu tutto ciò che si desidera: la lista di cibi, chiara e da acquolina in bocca, permetterà di aggiungere man mano tutto ciò che si desidera gustare e ricevere, aggiungendoli al carrello con la possibilità, ovviamente, di avere eventuali ripensamenti togliendone e sostituendone con altri. Fatto questo, non resta che godersi la partita in TV aspettando che si faccia l’ora della consegna della pizza a domicilio a messina.

Come potete notare, quindi, con ciboon.it la comodità è assoluta e la precisione è assicurata: la cena durante la partita arriverà puntuale e potrete gustarla in santa pace ed in pieno relax.
Il bello di ciboon.it è la varietà dei locali e dei ristoranti che vengono offerti dal sito stesso e che collaborano con esso per il cibo da asporto facendo avere agli utenti, a portata di un click, i migliori locali di Messina.

Si potranno così gustare le specialità italiane cliccando nella sezione dei ristoranti italiani, ma si possono anche preferire pizzerie, paninerie, piadinerie e rosticcerie con attenzione anche ai celiaci che trovano un elenco di ristoranti gluten free.
Chi ama l’esotico e la cucina straniera potrà avere dell’ottimo Kebab, chi vuole restare leggero può puntare su menu a base di frutta o insalate varie, gustare delle ricette con farina di Kamut e, perché no, ordinare del pane che la mattina non si è avuto modo di acquistare.
Per i più piccoli? Anche per loro friggitorie fantastiche offriranno ai vostri bambini un gustosissimo piatto di patatine da arricchire con i tanti amati ketchup e maionese.

Allora, siete pronti per ordinare tutto ciò che desiderate? Consultate il sito ciboon.it ed avrete a disposizione la più ampia scelta di cibo da asporto che proviene dai migliori locali e ristoranti messinesi.
Il pagamento è comodo perché avviene direttamente alla consegna, quindi si paga ciò che si mangia e non si incorrono rischi di ordinazioni pagate e non ricevute perché ciboon.it assicura la massima professionalità, puntualità e trasparenza ai propri utenti facendo arrivare a casa loro tutto il cibo richiesto che, ovviamente, verrà gustato in tempo per la partita oppure al momento esatto della pausa tra il primo ed il secondo tempo.

Menù completo di ricette vegetariane

All’interno di questo breve articolo ci soffermeremo sulla spiegazione di due ricette vegetariane, e per l’esattezza descriveremo la preparazione di un primo piatto, di un secondo e di un dolce. Realizzeremo un vero e proprio menù vegetariano valido sia per un pranzo che per una cena leggera e salutare.

Ricette Vegetariane: Primo Piatto – Gnocchi al grano saraceno in salsa rossa

Ingredienti per 4 persone: 150 ml di acqua, 300 gr di farina di grano saraceno, salsa di pomodoro, basilico.
Preparazione: Cominciare la preparazione dell’impasto per gli gnocchetti mescolando l’acqua e la farina.

Dopo aver ottenuto un panetto elastico, stendere la pasta e ricavarne degli gnocchi semplicemente facendo delle piccole palline appiattite con i polpastrelli della mano.
Intanto in una padella procedere con la preparazione del sughetto: lasciare soffriggere un filo d’olio di oliva e aggiungere la salsa di pomodoro, il sale ed il basilico spezzettato.

Portare ad ebollizione l’acqua. Immergere e salare gli gnocchi.
Quando questi verranno a galla a soli è tempo di scolarli e condirli con il sughetto precedentemente ottenuto.
Servire caldi con una spolverata di pepe nero e formaggio assieme ad alcune foglie di basilico.
ricette-dietetiche-menu

Ricette Vegetariane: Secondo Piatto – Polpettone di verdure

Ingredienti per 4 persone: 100 gr di farina di grano saraceno, 120 gr di farina di riso, salsa di soia q.b., sale e pepe q.b., salsa di pomodoro, tre mozzarelle, due uova. 200 gr di verdure miste.
Preparazione: Amalgamare in una ciotola le farine, il sale, il pepe e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

A questo punto aggiungere gli ingredienti liquidi sempre mescolando, ovvero: salsa di soia, acqua, salsa di pomodoro.

Impastare il tutto con le mani fino ad ottenere un composto liscio, omogeneo ed elastico.
A parte bisogna cominciare a grigliare le verdure.
Per questa ricetta è consigliato l’utilizzo di zucchine, melanzane e patate.

All’interno del composto precedentemente ottenuto aggiungere adesso le verdure precotte tagliate finemente e le due uova.
Impastare ancora il tutto.

Su di una pirofila foderata con carta da forno ed oleata posizionare il composto facendogli assumere la tipica forma del polpettone allungato.
Cuocere a 180° per circa trenta minuti.

Gli ultimi cinque minuti cospargere la superficie del polpettone con del formaggio e accendere il grill del forno.
Servire a fette tiepido, accompagnato da un’insalata verde o delle patate.

Ricette Vegetariane: Dolce – Torta di farro e carote

Ingredienti per 4 persone: 300 gr di farina di farro, 300 gr di carote, 3 uova, 100 gr di zucchero, mezza bustina di lievito.
Preparazione: Porre in una terrina la farina, le uova, lo zucchero e mescolare energicamente.

Dopo aver ottenuto un composto spumoso aggiungere le carote tritate precedentemente in maniera estremamente fine.

Aggiungere infine il lievito e mescolare.
Nel caso il composto non risulti liscio ed omogeneo è possibile aggiungere un filo d’olio per ammorbidirlo e renderlo più umido in cottura.

Oleare e infarinare una piccola teglia rotonda di circa quindici centimetri.
Infornare a 150° per circa venti minuti.

Una volta sfornata la torta cospargerla di zucchero a velo e servire fredda o tiepida con l’accompagnamento di una spremuta d’arancia o un succo di carote.

Fonte: Ricette Vegetariane di Star.it

Ricetta veloce: speck, radiocchio e toma

Il piatto è composto da 2 tomini in camicia di speck trentino accompagnato da radicchio trevigiano tardivo anche questo arrotolato con lo speck su un letto di radicchio arrostito.

Come vedete ci sono pochissimi ingredienti, tre in tutto, ed il tempo di prepararli è davvero poco, io ci ho messo circa venti minuti….

Ingredienti:

2 tomini

6 fette sottili di speck

10 gambi di radicchio di Treviso tardivo.

Procedimento:

Per prima cosa ho messo la bistecchiera a scaldarsi sul fuoco. Ho pulito il radicchio e l’ho asciugato con un panno.

Ho preso i tomini e li ho avvolti in due fette di speck ciascuno. Uno in senso verticale ed uno in senso orizzontale componendo così una croce.

Ho messo per prima cosa a cuocere il rimanente radicchio sulla bistecchiera fino a farlo appassire

Ho cotto poi i due tomini cercando di non farli aprire (uno mi si è leggermente aperto, ops!) e poi il radicchio avvolto nello speck.

Completato tutto, ho impiattato ponendo come base il radicchio, poi i due tomini ed il radicchio con lo speck.

Non mi resta che augurarvi buon appetito!